Qualche giorno per vedere Napoli, troppo poco per viversi la città, catturarne tutte le sfumature, i dettagli. Quei contrasti che: si è vero che alcune cose non funzionano come dovrebbero, ma è una città che sa dare tanto!

Mancavo da Napoli da troppo tempo. I ricordi vaghi di un brusio lontano dell’energia frizzante della gente, e di quella vista sul golfo, così bella da togliere il fiato!

L’ho ritrovata con grande gioia. Sempre di una bellezza struggente. Fatta di contraddizioni, di vicoli da scoprire, di botteghe, di sorrisi accoglienti, di panni svolazzanti, di caffè presi al bar tra le chiacchiere, di pizze fritte e di muri disegnati.

Il rapporto che si instaura con Napoli è viscerale, il suo fascino lo si percepisce per strada: è l’atmosfera che si respira, nel disordine caotico del centro e nei sorrisi e nell’ospitalità della gente.

È un luogo che si sa far amare se si è pronti a lasciarsi andare. Capirai semplicemente che lì si vive secondo altre priorità, fatte  di buon cibo, di momenti di incontro e di canzoni cantate a squarciagola.

È una città che va assaporata come un buon vino, vissuta e spiata da più prospettive. Oltre agli immancabili siti storici e culturali c’è un’altra Napoli che merita di essere scoperta.

 

-Ecco quindi una lista di cose da fare e da vedere a Napoli in un weekend-

 

cosa vedere a napoli (2)

 

CAFFÈ  AL BAR

Per iniziare la giornata con la giusta carica ed energia fermati a gustare il tipico caffè napoletano. Se vuoi andare sul sicuro  ti consiglio lo storico caffè di Napoli, il “Gambrinus” proprio accanto a Piazza del Plebiscito e al Palazzo Reale.

Il bancone dei dolci, fa venire l’acquolina al primo colpo d’occhio. Il profumo del caffè è inebriante, non perderti la sfogliatella, croccante e deliziosa, il giusto equilibrio abbinato al gusto intenso del caffè.

 

cosa vedere a napoli (6)

 

UNA METROPOLITANA UNICA

La linea 1 della metropolitana di Napoli è una delle più belle che mi è mai capitato di vedere. Scendi ad ogni fermata per scoprire le sue “stazioni dell’arte”, vere e proprie gallerie di arte contemporanea. Tra tutte le stazioni quella di Toledo è stata eletta come la più bella d’Europa dalla CNN e dal The Daily Telegraph.

Il tema artistico rappresenta un acquario senz’acqua: impreziosita da mosaici e rivestita da piastrelle in ocra e blu.

Scendendo dalle scale mobili si ha l’impressione di entrare nel mare, le luci sono disposte scenograficamente e ricordano le onde, mentre un grande pilastro decorato ricorda lo zampillo di una fontana.

 

cosa vedere a napoli (1)

QUARTIERI SPAGNOLI

Addentrarsi nei vicoli dei quartieri spagnoli vuol dire vivere Napoli, i suoi mille odori e colori. Come quelli dei panni stesi o del cibo, quello buono davvero!

È la conformazione stessa della città a comunicare l’idea di movimento. Tutto si muove qui, le prospettive cambiano, le cose e le storie che la città racconta sembrano bollire eternamente in un crogiuolo che mescola a calde temperature forti contrasti sociali.

Qui avrai solo da camminare, osservare il frenetico ma al contempo lento evolversi della giornata. Facci caso ai volti, ai sorrisi, ai panieri appesi ai balconi, agli odori, ai sapori. Fermati guardati intorno e facci caso.

 

cosa vedere a napoli (4)

LA VIA DEI PRESEPI

Si trova nel bel mezzo del centro storico l’animata via di San Gregorio Armeno nel suo susseguirsi di botteghe. E’ la via dei veri maestri del Presepe napoletano.

Si possono ammirare oggetti unici dalle creazioni artigianali dei vari personaggi del presepe a riproduzioni di botteghe animate fino alle statue che si ispirano ai personaggi della politica ai calciatori e al mondo dello spettacolo.

Un vero gioiellino questo posto, non te lo perdere! -in qualsiasi periodo dell’anno-

In tardo pomeriggio quando il sole inizia a calare le scenografie si illuminano, le botteghe in miniatura sembrano prendere vita, è impressionante con quanta maestria vengono realizzati questi oggetti, così piccoli!

 

 

o-CUOPPO-NAPOLETANO-facebook

STREET FOOD

Io lo sò che tutto questo gironzolare ti ha messo appetito. Succederà, verrai rapito dal profumo dei vari street food della zona! Che tu sia amante del dolce o del salato qui avrai davvero l’imbarazzo della scelta!

Dalla classica sfogliatella al babà fino al tipico cuoppo napoletano, l’unica scelta rimane quella di fermarsi ed assaggiare!

 

mano Street food napoletano,cosa provare?

 

cosa vedere a napoli (1)

NAPOLI SOTTERRANEA

Si scende nelle profondità di Napoli per carpirne storie e curiosità inaspettate.

Non puoi perderti la Galleria Borbonica dove potrai scegliere tra 4 percorsi, il più estremo di questi è il percorso avventura: con elmetto e torcia si parte alla scoperta di stretti cunicoli, tra cisterne del ‘500 e del ‘600, antichi ponti, archi, storici acquedotti, macchine e moto d’epoca (resti di sfratti e sequestri), sino a navigare con una zattera su una falda acquifera. Al termine della visita, ti verrà da chiederti come possa non sprofondare l’intera città!

 

cosa vedere a napoli (2)

TERRAZZA DI VIA POSILLIPO

Con il mare bagnato dal sole, ma anche reso impetuoso dal vento, il panorama che si apre dal Belvedere di Posillipo è uno dei più affascinanti della città!

Scendi dalle rampe di Sant’Antonio a Posillipo -dette anche tredici discese di Sant’Antonio– è sicuramente molto suggestivo ammirare Napoli dai vari scorci che questa strada offre.

Una volta percorsi i 13 tornanti ti ritroverai di fronte alla terrazza di Posillipo, un posto da cartolina. Ogni parola usata non potrebbe mai rendere l’idea di questo panorama!

 

cosa vedere a napoli (3)

CASTEL DELL’OVO

Il panorama della Terrazza di Posillipo ti ha colpito? Sicuramente si! Bè allora non ti resta che visitare Il Castel dell’Ovo.

Dopo una rilassante passeggiata sul lungomare Caracciolo, ti troverai davanti un imponente struttura, non potrai non notarlo.

Da apprezzare l’ingresso gratuito che permette di scoprirlo in lungo e in largo all’interno delle sue viuzze e antiche scalinate fino ad arrivare sulla bellissima e panoramica terrazza.

All’uscita dedica una passeggiata nel piccolo borgo marinaro ai piedi del castello.… e se alla fine di questa giornata ti è venuta fame, ti consigliamo di provare una vera pizza napoletana! Noi l’abbiamo mangiata alla Pizzeria Da Donato!

 

Fatte ‘na pizza c’a pummarola ‘ncoppa vedrai che il mondo poi ti sorriderà. (Pino Daniele)

A post shared by Arianna EXPLORELife TRAVELBLOG (@arianna_explorelife) on

Incredibilmente buona! Questo locale ci ha stupito anche per la sua ottima cucina napoletana. Abbiamo iniziato con un misto di fritti sublimi! Croccanti e per nulla unti.

Abbiamo poi preso la classica Pizza Margherita e una Pizza Fritta, deliziose entrambe! La chef ci ha inoltre portato un assaggio della sua specialità: pasta con guanciale, pomodorini e spolverata di taralli sbricciolati… in una sola parola.. WOW!!!!

Purtroppo non avevamo più spazio per i dolci che però abbiamo sentito essere molto buoni.

 

 

cosa vedere a napoli (4)

 

Vorremo lasciarti un ultimo consiglio. Forse il più utile di tutti: cerca di visitare Napoli con un napoletano! Ti regalerà quella chiave di lettura che difficilmente riusciresti ad avere visitandola per la prima volta.

Questi giorni a Napoli sono volati e noi non possiamo che ringraziare chi ci ha accompagnato alla scoperta di una piccola parte di questa affascinante città.

Lasciate dubbi e preconcetti a casa,partite e lasciatevi travolgere dallo spirito partenopeo!

 

Io che ho girato tutto il mondo…’o sole ‘e Napule nun l’aggia maje truvate a nisciuna parte! Condividi il Tweet